Rockin’1000 – That’s Live Experience

27 Luglio 2016
Elvis Nick

Per giorni ho letto sulle testate dei principali giornali della nostra impresa a Cesena, il That’s Live con i Rockin’1000. Era da un po che non scrivevo qualcosa sul mio sito web, così ne approfitto per dirvi due parole su quel concerto.

Le prove sono iniziate ufficialmente giovedì 21 Luglio al Teatro Verdi (FC), proseguite il giorno successivo allo Stadio Manuzzi e concluse poi sabato 23 con una prova generale sempre allo Stadio Manuzzi. Complessivamente 24 ore di prove, 8 ore al giorno. E’ stato tutto molto “blindato” per evitare che sfuggisse anche il minimo dettaglio sulla scaletta, era fondamentale per ottenere un buon risultato (e così è stato).

Per chi mi segue sui miei profili sui social network lo sa bene, postavo quotidianamente foto e si poteva vedere la passione con cui tutti i ragazzi suonavano e si impegnavano per la perfetta riuscita del concerto.
Non penso di esagerare se dico che questa esperienza è stata una botta al cuore pazzesca, una di quelle emozioni che ti segnano, ti cambiano dentro, insomma, un orgasmo dell’anima!!

Questa è la scaletta completa:

Bitter Sweet Simphony – The Verve
Come Together – The Beatles
Gold On The Ceiling -The Black Keys
Born To Be Wild – Steppenwolf
Jumping Jack Flash – Rolling Stones
It’s A Long Way To The Top – AC/DC
Come On Everybody – Eddie Cochran
Police On My Back – The Clash
Seven Nation Army – The White Stripes
Blitzkrieg Bop – The Ramones
Smells Like Teen Spirit – Nirvana
Rebel Rebel – David Bowie
People Have The Power – Patti Smith
Rocking In The Free World – Neil Young
Song 2 – Blur

– Bis –

Rebel Rebel – David Bowie
Medley
Learn To Fly – Foo Fighters

Da questo live nascerà un CD Live e forse un tour all’estero.

Sentire contemporaneamente 250 chitarristi, 250 bassisti, 250 batteristi, 250 cantanti, 30 tastiere, 30 violini e 30 cornamuse fa tremare la terra veramente. Ragazzi che erano sugli spalti mi hanno detto personalmente che sentivano lo stadio tremare, sia per il pubblico che ballava sia per le vibrazioni che emettevamo noi 1090 musicisti.
Una frase che mi è rimasta particolarmente impressa è stato mentre entravamo nello stadio davanti al pubblico, scambio veloce di frasi di incoraggiamento con un altro millino:
AM: “Dopo tutto il sudore e la fatica ci meritiamo un concerto come si deve!”
EN: “Se lo meritano più loro che hanno creduto in noi e che ci hanno sostenuto.”

Concludo questo articolo dicendo che solo chi era presente può capire la potenza e la forza di ciò che è successo. Io quando vengo a contatto con questo tipo di emozioni fuori controllo ho bisogno di esternarle in qualche modo, e il modo che mi riesce meglio è scrivere una canzone. Infatti sto scrivendo una canzone che parla di ciò che è successo quella sera, in quello stadio, con dietro di me mille persone che suonavano come se non ci fosse un domani e davanti a me un pubblico che sembrava un cielo stellato.

Foto 26-07-16, 23 49 55Photo credit: Stefano Borelli

Lascia un commento

Required fields are marked *.